Light in the Box, come funziona e opinioni

Indice argomenti Trattati:

Gli store digitali sono ormai una realtà concreta e, con un paio di click, è possibile farsi recapitare a casa qualunque tipo di prodotto a prezzi, il più delle volte, molto convenienti.

In questo contesto così variegato, negli ultimi anni si è ritagliata una posizione di vertice Light in the Box. Stiamo parlando di una piattaforma di vendita online che fornisce prodotti a consumatori e aziende di ben 200 paesi.

La compagnia in questione, fondata nel giugno del 2007, ha sede a Beijing in Cina. Il suo giro d’affari così elevato, ha permesso a Light in the Box di entrare nel mercato azionario americano, con l’ingresso nel giugno 2013 alla Borsa di New York (NYSE).

Ciò può sembrare solo una informazione fine a se stessa, ma dà il senso di affidabilità, serietà e solidità della società.

Il punto forte di questo store digitale sono i prezzi decisamente contenuti e la grandissima varietà di prodotti proposti. In questo senso, la piattaforma permette di acquistare via Web merci come:

  • abbigliamento (per donna, uomo o bambino)
  • scarpe e borse
  • gioielli e orologi
  • prodotti legati a casa e giardino
  • domotica e luci
  • giochi e hobbistica varia
  • prodotti di bellezza
  • smartphone e accessori

e tante altre tipologie di oggetti. Per capire la mole di articoli acquistabili su questo store, basta sapere che nel 2013 questo ne offriva già 220.000 e che, da allora, l’aumento è stato costantemente di migliaia e migliaia di accessori ogni mese.

Light in the Box, come funziona e opinioni

Light in the Box: prezzi bassi e ampia scelta

La piattaforma di cui stiamo parlando, pur offrendo generalmente prezzi molto contenuti e una scelta estremamente ampia, ha anche altri argomenti piuttosto convincenti per i consumatori.

Stiamo parlando, per esempio, dei periodici sconti. Basta aprire la homepage per individuare sconti giornalieri e coupon di vario tipo. In poche parole: un vero e proprio paradiso per chi ama lo shopping online.

Focalizzandoci sul discorso prezzi va detto che Light in the Box, così come gli altri store digitali di un certo livello, offre l’opportunità a chi si occupa di rivendita di individuare prodotti a basso costo, da rivendere poi altrove a una cifra maggiorata.

Risulta dunque logico come, passando direttamente a questo negozio digitale, è possibile ottenere prezzi decisamente inferiori rispetto alla media di mercato.

Light in the Box: alcuni esempi di prodotti particolarmente interessanti

Al di là delle considerazioni generiche, è bene andare a capire nel concreto quanto è possibile risparmiare attraverso Light in the Box.

Alcune categorie di accessori particolarmente convenienti sullo store sono, per esempio, tutto ciò che riguarda gli accessori degli smartphone: dalle pellicole protettive alle custodie.

In molti casi, i prezzi sono quasi dimezzati rispetto agli altri store. Dagli iPhone fino agli smartphone Samsung, Xiaomi e Huawei, lo store offre qualunque tipo di gadget utile per gli amanti del settore mobile. Discorso simile per accessori tecnologici, come chiavette USB, cavi di vario tipo e quant’altro.

Anche gli indumenti, soprattutto quando i capi in questione sono in saldo, dalle magliette ai cappelli, fino all’abbigliamento sportivo. Il tutto con un rapporto qualità-prezzo che, nella maggior parte dei casi, risulta estremamente vantaggioso e competitivo.

Idee regalo per Natale 2021

Light in the Box, vista l’ampiezza del catalogo, offre anche una serie di prodotti perfetti come idee regalo.

A volte non si parte con un’idea precisa, ma sfogliando le pagine è possibile riuscire ad individuare quell’oggetto, a cui non avreste pensato, che vi farà fare una bella figura, con la persona cara.

Qualche esempio in tal senso? Gli orologi proposti sono molti, che si tratti di modelli da uomo o da donna. Si spazia dai più moderni smartwatch fino a soluzioni più classiche ed eleganti.

Sotto il punto di vista degli hobby poi, vi è ancora più ampiezza di scelta: dalle canne da pesca ai controller per videogiochi, dagli innumerevoli occhiali da sole agli zaini dal design più fantasioso.

Light in the Box: pagamenti e spedizioni

Sotto il punto di vista dei pagamenti, la piattaforma non offre particolari limitazioni. Risulta infatti possibile acquistare merce su Light in the Box attraverso:

  • PayPal
  • Visa
  • MasterCard
  • American Express
  • Maestro
  • JCB
  • Western Union

e tanti altri canali.

Per quanto concerne le spedizioni, queste sono in alcuni casi gratuite in altre proposte presentano comunque costi abbastanza contenuti.

Unico possibile svantaggio sono le tempistiche di consegna. In questo frangente esistono diverse alternative per il nostro paese:

  • la spedizione ordinaria richiede 15-45 giorni;
  • in caso di spedizione postale celere si scende a 5-8 giorni;
  • la consegna espressa richiede 3-5 giorni.

Nota bene: trattandosi di uno store cinese, va tenuto conto che nel periodo della Festa Nazionale e del capodanno cinese , l’elaborazione degli ordini potrebbe avere un ulteriore ritardo che si ripercuote poi sulle spedizioni.

Infatti il capodanno cinese non ha una data fissa in quanto si collega alle fasi lunari. (generalmente tra il 21 gennaio e il 20 febbraio). Il problema maggiore è che dura quindici giorni.

Dazi doganali

La merce inviata da Light in the Box proviene da un’area extra UE. Questa, dunque, è potenzialmente soggetta ai dazi doganali.

Va detto che, secondo gli accordi internazionali, la merce di valore inferiore a 22 euro è del tutto esente da questo tipo di tassazione.

Per cifre superiori, potrebbero esserci dei costi aggiuntivi alla dogana: basta informarsi prima dell’ordine, per capire qual è il costo che si andrà poi realmente a pagare, tenendo conto che quasi sempre il prezzo di base è di gran lunga vantaggioso.

Opinioni dei consumatori

Per avere un’idea del reale valore di questo store però, è necessario dare uno sguardo ai feedback degli utenti. La stragrande maggioranza delle recensioni premia in maniera totale Light in the Box, esprimendo ottima soddisfazione rispetto al servizio e ai prodotti ricevuti.

Per quanto concerne i problemi, si parla di tempi di consegna superiori al previsto. Questo però, come accennato, non è particolarmente imputabile alla piattaforma ma alle compagnie di spedizione e al tragitto lungo che la merce deve affrontare.

Se è vero che per i prodotti che costano più di 22 euro vi sono costi legati ai dazi, a conti fatti, molti acquisti restano comunque più che convenienti. In conclusione, Light in the Box è una straordinaria opportunità per fare dei veri e propri affari acquistando prodotti online.

 

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo
Articoli più letti